ora m’incolpi del mio silenzio? / e Tu dov’eri mi chiedi / quando a migliaia / venivano spinti sotto le docce a gas / Io ero ognuno di quei poveracci / in verità / ti dico / Io sono la Vittima l’agnello la preda / del carnefice quando fa scempio / di un; poesia Creative Commons

Source: Elegia (di Felice Serino)

Annunci